Cronaca Adrano

Omicidio Salamone, Garofano: "Il sangue sotto la scarpa di Valentina è di Mancuso"

E' stata allegata una consulenza dell'ex generale dei Ris Luciano Garofano "che sconfessa clamorosamente i dati della perizia dei professori nominati dal giudice e che dice chiaramente che sotto la scarpa sinistra di Valentina c'è inequivocabilmente il sangue di Nicola Mancuso"

Il legale della famiglia di Valentina Salamone, la 19enne trovata impiccata in una villetta di Adrano il 24 luglio del 2010, ha presentato un'istanza di riapertura dell'incidente probatorio nel procedimento che riguarda Nicola Mancuso, il giovane di 30 anni arrestato con l'accusa dell'omicidio il 4 marzo 2013 e poi scarcerato il successivo 28 ottobre.

E' stata infatti allegata una consulenza dell'ex generale dei Ris Luciano Garofano "che sconfessa clamorosamente i dati della perizia dei professori nominati dal giudice e che dice chiaramente che sotto la scarpa sinistra di Valentina c'è inequivocabilmente il sangue di Nicola Mancuso".

"L'uomo è stato scarcerato perché i periti hanno messo in discussione la provenienza da sangue del Dna di Mancuso. Garofano ha smentito clamorosamente i periti dicendo che quello è sicuramente il sangue di Mancuso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Salamone, Garofano: "Il sangue sotto la scarpa di Valentina è di Mancuso"

CataniaToday è in caricamento