Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Vizzini

Omicidio a Vizzini, Gip convalida il fermo dei due uomini fermati dai carabinieri

Dopo l'omicidio di Giovanni Cutrera, ucciso durante la notte dell'11 ottobre a Vizzini, in contrada Conventazzo, a poche centinaia di metri dallo svincolo della strada statale Catania-Ragusa, il Gip di Caltagirone ha convalidato il fermo dei fratelli Salvatore e Daniele Faciano Miraglia, di 54 e 42 anni

Dopo l'omicidio di Giovanni Cutrera, ucciso durante la notte dell'11 ottobre a Vizzini, in contrada Conventazzo, a poche centinaia di metri dallo svincolo della strada statale Catania-Ragusa, il Gip di Caltagirone ha convalidato il fermo dei fratelli Salvatore e Daniele Faciano Miraglia, di 54 e 42 anni. I due erano stati fermati subito dopo la morte del 50enne.

L'accusa è quella di avere ucciso l'uomo con colpi di bastone. Il Giudice per le indagini preliminari ha così emesso nei loro confronti un provvedimento restrittivo, disponendone gli arresti in carcere. Erano stati proprio i due fratelli, che sono assistiti dall'avvocato Francesco Villardita, a telefonare al 112 per segnalare l'aggressione. Militari dell'Arma e il sostituto procuratore Antonia Sartori hanno anche raccolto le dichiarazioni di un giovane che era con Cutrera e che è rimasto ferito nell'aggressione.

Secondo quanto ricostruito dalla difesa, i Faciano Miraglia, grazie a una telecamera di sorveglianza avrebbero visto Cutrera e il giovane appiccare il fuoco a una loro auto, che era la terza a bruciare, facendo scattare la vendetta. Tra loro c'erano dei contrasti di vicinato tra allevatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Vizzini, Gip convalida il fermo dei due uomini fermati dai carabinieri

CataniaToday è in caricamento