Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Dimissioni dei pazienti Covid meno gravi: lo scopo è far posto ai casi gravi

L'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza sottolinea che "la Regione sta adottando un criterio di precauzione nel riportare le disponibilità di posti letto ai parametri di marzo per fronteggiare le richieste di ricoveri". I casi meno gravi saranno curati a domicilio

La Regione Siciliana agisce con estremo scrupolo nell'esclusivo obiettivo di fronteggiare la crescita dei contagi da Covid-19 e consentire a chi lo necessita di essere curato in maniera appropriata. Non c'è nessuna circolare 'svuota ospedali', come sostenuto da qualcuno, poiché le dimissioni dei pazienti dai reparti per essere curati a domicilio vengono effettuate secondo criteri definiti dall'Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi regionali e riportati nel parere del Comitato Tecnico Scientifico regionale". Lo afferma l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza sottolineando che "la Regione sta adottando un criterio di precauzione nel riportare le disponibilità di posti letto ai parametri di marzo, non per sfuggire alle restrizioni imposte dai 'colori', ma per fronteggiare le richieste di ricoveri, visti i comportamenti sociali poco attenti al rispetto delle regole di prevenzione e l'alto numero di turisti che affollano l'Isola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni dei pazienti Covid meno gravi: lo scopo è far posto ai casi gravi

CataniaToday è in caricamento