Palagonia: mini arsenale nella sala da barba, arrestati padre e due figli

Nel negozio di barbiere sono state rinvenute due pistole calibro 7,65, con relativi caricatori. Parte della droga, 254 grammi, era custodita in un casolare di campagna a Ramacca, in uso ai due figli

Un piccolo arsenale è stato scoperto dai carabinieri in una sala da barba di Palagonia. Arrestati il titolare, G.R., 63 anni, e anche i suoi due figli, Giuseppe, 31 anni, e Antonino, 28 anni, dopo che nelle loro abitazioni sono stati scoperti circa 370 grammi di marijuana.

Nel negozio di barbiere sono state rinvenute due pistole calibro 7,65, con relativi caricatori, di cui uno con 4 proiettili, una delle quali con la matricola abrasa, 112 proiettili calibro 7.65, e altri 50 calibro 6,35,tre fondine per pistola e un passamontagna.

Parte della droga, 254 grammi, era custodita in un casolare di campagna a Ramacca, in uso ai due figli del barbiere, e il resto nelle loro case. L'uomo ha ottenuto gli arresti domiciliari, i figli sono stati condotti in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento