Palazzo degli Elefanti aperto nel ricordo delle vittime della Shoah

Applauditissima la performance musicale sulle note del tema della ricorrenza della “Giornata della Memoria” Johnn Williams da Schindler’s List, dell’orchestra giovanile dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini

Straordinaria partecipazione di pubblico, a Palazzo degli Elefanti, aperto e visitabile anche con guide specializzate a cura dell’Associazione Guide Turistiche Catania. Applauditissima la performance musicale sulle note del tema della ricorrenza della “Giornata della Memoria” Johnn Williams da Schindler’s List, dell’orchestra giovanile dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini, direttore Giuseppe Romeo, violino solista Giorgia Saito, soprano Kasumi Hiyane, mezzo soprano Claudia Ceraulo e tenore Filippo Micale.

Una mattinata speciale, poiché il programma di intrattenimento musicale, su iniziativa dell’amministrazione comunale, è stato caratterizzato dalla testimonianza del presidente internazionale di Cultura Ebraica Attilio Furnaro e da Baruch Triolo presidente della Cartha delle Judecche di Sicilia, alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, del presidente del consiglio comunale Giuseppe Castiglione e dell’assessore agli eventi culturali Barbara Mirabella.

shoa-2

Numerosi i cittadini ma anche turisti che si sono intrattenuti con gli amministratori, molti dei quali hanno apprezzato la sobrietà degli eventi proposti. Le iniziative di ricordo della Shoah, promosse dall’assessorato retto da Barbara Mirabella, si sono svolte anche fuori dal Municipio, in piazza Università, all’interno dell’ Autobooks in sosta, con le letture degli attori della F.I.T.A. Nunziata Blancato e Enrico Pappalardo di “Lettere, documenti e versi sulla Shoah”.

Particolarmente seguita anche la passeggiata guidata “Alla scoperta della Giudecca” per vicoli, vie dell’acqua, monumenti e segni della presenza ebraica a Catania, a cura dell’Associazione Guide turistiche Catania. Sempre per ricordare la Shoah, lunedì 28 gennaio mattina, nelle biblioteche di via Di Sangiuliano e via Passo Gravina, si avrà l'opportunità di leggere o prendere in prestito testi scelti sulla Shoah.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì 1 febbraio dalle ore 9.30 in poi, inoltre, nella sede culturale di via Passo Gravina letture e proiezione di film sull’argomento. Per conservare nei più giovani la memoria di un periodo tragico della storia del nostro Paese e dell'Europa , su sollecitazione della Prefettura e del Comune, il “Giorno della Memoria” verrà ricordato nei prossimi giorni anche in alcune nelle scuole dell’obbligo comunale: “Diaz/Manzoni”; “Grazia Deledda”; “Dusmet/Doria”; “XX Settembre” .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento