Piazza Grenoble, alla vista dei poliziotti scappano con l'auto rubata: fermati

L'auto era stata appena rubata nella zona del centro storico al proprietario al quale, dopo la formalizzazione della denuncia di furto, è stata riconsegnata

La scorsa notte, durante l’attività di controllo del territorio, gli agenti hanno notato in piazza Grenoble due individui sospetti – un uomo e una donna – che si trovavano a bordo di un'autovettura.

Accortosi della pattuglia, il conducente ha improvvisamente avviato l’auto e, per sfuggire ai poliziotti, ha persino tentato di investire uno degli agenti scesi dal mezzo. A tale reazione, è seguito un lungo e pericoloso inseguimento per le strade del centro storico cittadino, affollato anche a quella tarda ora, che si è concluso in via Alogna, dove i due individui hanno abbandonato l'auto per fuggire appiedati: sono stati raggiunti e bloccati dagli operatori di polizia, dopo alcune decine di metri.

Entrambi i fermati sono stati accompagnati in Questura per gli accertamenti di rito e sono stati identificati: Andrea Carambia, conducente dell'autovettura, e M.M. nata in Nigeria passeggera dell’auto.

Si è accertato che l’auto era stata appena rubata nella zona del centro storico al proprietario al quale, dopo la formalizzazione della denuncia di furto, è stata riconsegnata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due degli agenti intervenuti hanno subito lesioni che li hanno costretti a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. La donna è stata trattenuta presso gli Uffici della Questura, a disposizione dell'Ufficio Immigrazione per la notifica del provvedimento di diniego della protezione internazionale, mentre il Carambia, su disposizione del Pm di turno, è stato rinchiuso nelle le Camere di Sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento