Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Gravina di Catania

Positivo al Covid infrange la quarantena e va a spasso: denunciato

La polizia locale ha denunciato all'autorità giudiziaria due cittadini che hanno violato l'isolamento imposto dalle normative anticovid. In particolare uno dei due nonostante fosse positivo al covid-19 si era allontanato arbitrariamente dal proprio domicilio

La polizia locale di Gravina di Catania ha denunciato all'autorità giudiziaria due cittadini che hanno violato l'isolamento imposto dalle normative anticovid. In particolare uno dei due nonostante fosse positivo al covid-19 si era allontanato arbitrariamente dal proprio domicilio.

A darne notizia sono stati il sindaco Massimiliano Giammusso e l'assessore con delega alla Polizia Municipale Enzo Santoro dopo aver esaminato il rapporto presentato dal comandante Michele Nicosia. “In questo particolare momento, con i contagi in aumento e gli sforzi messi in campo per aumentare sensibilmente la percentuale dei vaccinati nel nostro Comune, è necessario che tutti i cittadini rispettino le disposizioni che arrivano in primo luogo dalle autorità sanitarie. La violazione dell'isolamento – ha commentato ancora il primo cittadino – oltre a configurare un illecito perseguibile penalmente, denota una mancanza di senso civico e di responsabilità che non possiamo permetterci. Colgo l'occasione per ricordare a tutti i cittadini che l'andamento dei contagi dipende soprattutto dai comportamenti individuali e dal rispetto delle norme di sicurezza come l'utilizzo della mascherina e la frequente igienizzazione delle mani”.

Dello stesso tenore le dichiarazioni del comandante Michele Nicosia: “I controlli effettuati sulla base delle liste fornite dall'Asp hanno fatto emergere purtroppo la violazione della quarantena da parte di due soggetti. Abbiamo segnalato i fatti all'autorità giudiziaria e, naturalmente, all'Asp per i provvedimenti di competenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo al Covid infrange la quarantena e va a spasso: denunciato

CataniaToday è in caricamento