Posteggiatore abusivo "irriducibile" nonostante l'emergenza sanitaria

Lo ha beccato la polizia in via Ala. E' stato sanzionato e aveva incassato 30 euro

Persino durante la grave emergenza sanitaria che sta interessando il Paese continua la pratica illegale dei posteggiatori abusivi. Nonostante le disposizioni governative i posteggiatori continuano a taglieggiare i pochi automobilisti in giro per Catania.

La polizia, lo scorso 17 marzo, ha scoperto un catanese di 78 anni, D.G., mentre "lavorava" in via Ala. Aveva incassato 30 euro che sono stati sequestrati ed è stato sanzionato secondo le norme previste dal codice della strada.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento