Posteggiatori abusivi: censiti in 241 e indagati 89 "recidivi"

Il report della polizia nella lotta contro l'odioso balzello chiesto agli automobilisti

Prosegue la lotta ai posteggiatori abusivi. Nei giorni scorsi sono stati emessi 16 avvisi orali nei confronti di posteggiatori abusivi denunciati secondo la norma del codice della strada e con gravi reati contro il patrimonio, contro l’ordine pubblico, contro la Pubblica Amministrazione e per stupefacenti.

Un recente report della divisione della polizia anticrimine della questura etnea ha censito ben 241 persone dedite a quest’illecita attività. Nel corso di controlli del territorio appositamente dedicati al contrasto di questo fenomeno sono state recentemente indagate 89 persone.

Queste ultime, dopo aver ricevuto una sanzione, sono tornate a fare i posteggiatori abusivi. Così dopo la sanzione si passa alla denuncia penale, un maggiore deterrente per chi compie questo tipo di attività abusive. Denuncia che può portare a misure di prevenzione come l'avviso orale o la sorveglianza speciale.

Ai posteggiatori abusivi destinatari di avviso orale, che vantino a loro carico sentenze di condanna definitive, sono stati imposti, altresì, tutta una serie di divieti, previsti dalla legge, la cui violazione comporterebbe la reclusione da uno a tre anni e la multa (quale sanzione penale) da 1549 euro.

In totale, ad oggi sono stati 34 i provvedimenti di Avviso orale emessi dal Questore Della Cioppa nei confronti di altrettanti posteggiatori abusivi recidivi, e il numero è destinato a salire. Già da ieri, infatti, nonostante i già gravosi impegni del personale della polizia in occasione delle festività agatine – circostanza in cui i posteggiatori abusivi si moltiplicano, invadendo e appropriandosi di ogni area libera, arrivando perfino a “colonizzare” marciapiedi e passi carrai – è stato dato corso a un’ulteriore azione di controllo a tappeto che ha avuto come obiettivo proprio i parcheggiatori abusivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Anche in questo caso, in due sono stati sorpresi nell’esercizio dell’illecita attività, essendo state comminate a entrambi sanzioni amministrative; per uno di essi, però, è stata riscontrata la recidiva che ha dato luogo, come già detto, alla denuncia penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • “Freedom Oltre il confine” dedica parte della prossima puntata a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento