Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Posto occupato, la quinta circoscrizione aderisce all'iniziativa

Fortemente voluto dalla vice presidente Maria Grazia Felicioli, anche nel consiglio della quinta circoscrizione c'è un Posto occupato, simbolo dell'assenza di una donna uccisa per motivi di genere

Fortemente voluto dalla vice presidente Maria Grazia Felicioli, anche nel consiglio della quinta circoscrizione c'è un Posto occupato, simbolo dell'assenza di una donna uccisa per motivi di genere. "Ritengo questa campagna un segnale importantissimo contro il femminicidio - afferma Maria Grazia Felicioli - perchè denuncia mostrando concretamente l'assenza di una donna, che manca, tanto nella vita quotidiana quanto anche in quella politica. Sono felice che i miei colleghi consiglieri abbiano accettato con entusiasmo la possibilità di aderire a questa iniziativa che dà un segnale forte e concreto".

"E' fondamentale tenere alta l'attenzione sul tema della violenza di genere - ci dice il presidente della quinta municipalità Orazio Serrano - perché si tratta di una vera emergenza sociale. Per questa ragione il nostro consiglio si è fatto trovare pronto ad accogliere questa iniziativa. Come municipalità, infatti, lavoriamo da anni contro la violenza di genere, insieme alle scuole del territorio, perché è fondamentale sensibilizzare le giovani generazioni sul tema, aprire un dialogo costruttivo per ricordare che le donne non sono proprietà di nessuno".

Posto occupato è la campagna ideata da Maria Andaloro e partita da Rometta, piccolo paese in provincia di Messina nel 2013, per poi fare il giro dell'Italia e del mondo. Per aderire all'iniziativa basta andare sul sito, scaricare la locandina, presente in diverse lingue e metterla su una poltrona, su una sedia,su una panchina, a teatro, al cinema, in un'aula universitaria, al comune, per ricordare cosa significa vivere senza un pezzo essenziale di società.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posto occupato, la quinta circoscrizione aderisce all'iniziativa

CataniaToday è in caricamento