Operazione di pulizia sulle rive del fiume Alcantara: stop alla plastica

Si procederà a un intervento di pulizia del fiume dalle materie plastiche e dai rifiuti in tre zone

Sabato 15 giugno nell’area del fiume Alcantara, si svolgerà la 1^ giornata ecologico-educativa “Salviamo il fiume – Save the river”, intitolata alla memoria della professoressa Nuccia Di Franco Lino, recentemente scomparsa, pioniera delle Associazioni naturalistiche e guerriera per la conservazione e la tutela del Creato. Si procederà a un intervento di pulizia del fiume dalle materie plastiche e dai rifiuti in tre zone: alla foce che delimita i confini dei comuni di Calatabiano e Giardini Naxos; nell’area attrezzata a nord del Comune di Gaggi, ricadente nel Comune di Graniti, nell’area sottostante alle Gole dell’ Alcantara nel territorio del Comune di Motta Camastra.

Il materiale plastico che degrada gli argini del fiume Alcantara proviene, principalmente, da una vecchia discarica collocata sul margine del torrente Zavianni, franata a causa di recenti calamità naturali. Nel corso della giornata si provvederà anche a rimettere in natura alcuni rapaci, trovati feriti e curati dal Centro recupero fauna selvatica. Alle ore 12.30 nei locali della struttura privata “Gole dell’Alcantara” si terrà una conferenza stampa per riferire i risultati dell’operazione di pulizia.

Sarà inoltre creato un collegamento con il naturalista professor Franco Tassi, per oltre 30 anni direttore del Parco Nazionale d'Abruzzo. All’evento di pulizia, che si svolgerà nei territori di alcuni Comuni del Parco Fluviale dell’Alcantara (Motta Camastra, Calatabiano, Graniti, Giardini Naxos e Castiglione di Sicilia) partecipano la Città metropolitana di Catania, capofila del progetto, la Città metropolitana di Messina, il Parco Fluviale dell’Alcantara, l’Ispettorato ripartimentale delle Foreste, l’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca Mediterranea – Ripartizione faunistica venatoria, l’Arpa, i sindaci dei Comuni di Giardini Naxos, Calatabiano, Castiglione di Sicilia, Motta Camastra e Graniti. Saranno operativi anche i militari della Base americana di Sigonella e alcune Associazioni di volontariato (Guardie ittiche e Associazioni ambientalistiche) presenti sul territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Vedono la polizia e scappano a 150 chilometri orari, arrestati

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Auto rubate, la polizia scopre centrale di smantellamento: 4 arresti

  • Incidente stradale in tangenziale, auto contro muro: 30enne rimane ferita

Torna su
CataniaToday è in caricamento