Arriva il bollino rosso per chi "sbaglia" la raccolta differenziata "porta a porta"

Le aree interessate dal sistema sperimentale di raccolta differenziata "porta a porta" sono a nord da via Rosso di San Secondo, a est dal viale Vittorio Veneto, a ovest da via Caronda e a sud all'asse viale Regina Margherita - viale XX Settembre - Corso Italia

Da lunedì 13 giugno 2016, nelle aree interessate dal sistema sperimentale di raccolta differenziata "porta a porta" (che ricordiamo vanno a Nord da via Rosso di San Secondo, a Est dal viale Vittorio Veneto, a Ovest da via Caronda e a Sud all'asse viale Regina Margherita - viale XX Settembre - Corso Italia), verranno apposti adesivi di colore rosso con la segnalazione “RIFIUTO NON CONFORME”, sui sacchetti/mastelli conferiti in maniera errata.

Al momento del prelievo, infatti, gli operatori nel verificare il conferimento da parte dei cittadini, potranno non ritirare i rifiuti per una delle seguenti motivazioni:
-    materiale conferito non conforme o miscelato con altri materiali, ad esempio piatti di ceramica inseriti nella raccolta del vetro o carta e plastica conferiti insieme;
-    contenitori non conformi e utilizzati in maniera errata ad esempio l’utilizzo di buste e o sacchetti non compostabili per la raccolta della frazione organica;
-    calendario non rispettato con conferimento fuori orario o nel giorno sbagliato.

Dopo alcune segnalazioni di irregolarità verranno applicate le sanzioni con controlli da parte degli organi competenti.

L’amministrazione comunale di Catania, esorta a rispettare il calendario di conferimento consegnato. Si raccomanda di esporre i rifiuti nei giorni stabiliti dalle 20 alle 22.30, seguendo le modalità previste. I vigili Urbani provvederanno, infatti ad elevare multe a chi non rispetterà le regole. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero verde 800 594 444.

Bollino rosso_l-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento