Cronaca

Raccolta porta a porta nel quartiere di San Giovanni Galermo

“Per tutti noi questo rappresenta una svolta importante- commenta Buceti- soprattutto se consideriamo che questo territorio ha sempre dovuto far fronte alla piaga legata al proliferare delle discariche abusive"

"L’emergenza rifiuti di queste ultime settimane ha fatto capire come sia necessario un cambiamento di rotta nella raccolta della spazzatura a Catania". A dichiararlo è il presidente di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” Erio Buceti che commenta la notizia della raccolta porta a porta nel quartiere di San Giovanni Galermo dal prossimo 1° novembre, in piena sinergia con la Direzione Ecologia del comune di Catania. 

“Per tutti noi questo rappresenta una svolta importante- afferma Buceti- soprattutto se consideriamo che questo territorio ha sempre dovuto far fronte alla piaga legata al proliferare delle discariche abusive. Spazzatura su spazzatura che, con l’emergenza di queste ultime settimane, veniva poi data alle fiamme con grosso rischio per la salute pubblica. La raccolta porta a porta- prosegue Buceti- è il risultato di un piano che prevede il pieno coinvolgimento dei residenti della zona finalizzato ad avere un territorio più vivibile e pulito. A questo proposito desidero ringraziare il Sindaco Salvo Pogliese, la Direzione all'Ecologia, l'assessore Cantarella, la Dusty e il geometra Fiscella per quanto tempestivamente fatto su volontà del sottoscritto e del consiglio del IV municipio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta porta a porta nel quartiere di San Giovanni Galermo

CataniaToday è in caricamento