Svaligia una villa a Ragalna: arrestato 22enne catanese

Il giovane, aiutato da altri complici in fase di identificazione, è partito da Catania con un' auto noleggiata il giorno prima

I carabinieri di Paternò hanno arrestato  il 22enne catanese Alessandro Cappadonna per furto aggravato in concorso. Nella notte tra sabato e domenica il giovane, aiutato da altri complici in fase di identificazione, è partito da Catania con un' auto noleggiata il giorno prima nel capoluogo etneo – una Toyota Yaris – col preciso scopo di svaligiare una villa in cia Paternò a Ragalna.

Cosa che peraltro gli era quasi riuscita se non fosse stato per le pattuglie dell’arma, intervenute sul posto grazie ad una telefonata in caserma di un vicino di casa, le quali dopo un lungo inseguimento sono riuscite a bloccare l’auto ed ammanettare il ladro.

La refurtiva, oggetti di valore ed alcuni elettrodomestici, è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari.  L'arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento