rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Via Umberto / Via Antonino di Sangiuliano, 114

Rapina e ferisce un connazionale con un coltello: in manette bengalese

Un bengalese, intorno alle 03:30, armato di coltello ha avvicinato un connazionale, di 31 anni, minacciandolo di consegnargli il portafogli. Poi ha iniziato a picchiarlo selvaggiamente

E’ successo ieri notte in via Antonino di Sangiuliano a Catania. Un bengalese, intorno alle 03:30, armato di coltello ha avvicinato un connazionale, di  31 anni, minacciandolo di consegnargli il portafogli. Ad un minimo cenno di resistenza opposta dalla vittima l'aggressore, ha iniziato a picchiarlo selvaggiamente sferrandogli anche qualche fendente con l’arma che gli hanno permesso di derubare il poveretto e fuggire via (nel portafogli erano contenute 100 euro).

Provvidenzialmente, alcuni cittadini,  che avevano assistito alla vile aggressione, hanno chiesto aiuto al 112 descrivendo anche le fattezze e gli abiti indossati dal rapinatore.

Immediatamente, la centrale operativa del Comando Provinciale ha inviato sul posto due gazzelle  del pronto intervento e un’ambulanza del 118. I militari nel giro di pochi minuti suono riusciti ad intercettare ed arrestare il criminale nella vicina via Michele Rapisardi con la mani e i vestiti ancora impregnati del sangue della vittima.

Il ferito, nel frattempo, trasportato e medicato al pronto soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania è stato ricoverato precauzionalmente per le ferite ed i traumi subiti.  L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza con l’accusa di lesioni personali aggravate e rapina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e ferisce un connazionale con un coltello: in manette bengalese

CataniaToday è in caricamento