Commando di 6 rapinatori assalta tir carico di alimenti e sequestra autista: presi

Un commando, a bordo di più autovetture, ha bloccato lungo la tangenziale di Catania - svincolo San Giorgio, un autoarticolato carico di generi alimentari che, pochi minuti prima, era uscito da una ditta di trasporti della zona industriale di Catania

Ieri sera sei persone sono finite in manette per rapina aggravata e sequestro di persona. Un commando, a bordo di più autovetture ha infatti bloccato lungo la tangenziale di Catania - svincolo San Giorgio, un autoarticolato carico di generi alimentari che, pochi minuti prima, era uscito da una ditta di trasporti della zona Industriale di Catania (VIDEO).

Il mezzo rapinato veniva trasferito presso un deposito a Cannizzaro individuato grazie alle localizzazioni satellitari applicate su un’autovettura utilizzata dai rapinatori. Il mezzo pesante era già con i portelloni posteriori aperti e ben quattro soggetti, stavano per effettuare le operazioni di scarico con un sollevatore elettrico.

Dentro il tir avevano piazzato un disturbatore elettronico per radiofrequenze, a batteria, poggiato sul cruscotto, comunemente noto come “jammer”, in grado di inabilitare i sistemi satellitari antirapina. All’interno del deposito - poi sequestrato- è stata trovata altra merce alimentare, provento di altre rapine ai danni di autotrasportatori.

Altri due componenti della banda sono stati bloccati a Giarre, nei pressi dello svincolo autostradale A/18. Avevano sequestrato un dipendente della ditta, conducente dell’autoarticolato, che era stato costretto a salire a bordo della loro auto per essere condotto in una località lontana e rilasciato.

I generi alimentari sono stati riconsegnati al legittimo proprietario. E’ in fase di accertamento l’individuazione delle aziende cui è stato rapinato il materiale (generi alimentari, etc.) rinvenuto all’interno del deposito di Cannizzaro, per un valore di almeno 500.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento