Rapinatori di banche in trasferta, arrestati anche gli altri due complici

I catanesi Giovanni Nicosia di anni 26 e Antonio Florio di anni 19, sono stati costretti a costituirsi nel carcere di Augusta, casa di reclusione dove sono stati raggiunti dai carabinieri

Dopo la cattura degli altri tre complici, i carabinieri del nucleo investigativo del comando rovinciale di Catania – in particolare della squadra Lupi – hanno attivato una vera e propria caccia all’uomo finita ieri sera, intorno alle 21:30, quando gli altri due responsabili delle rapine in banca, i catanesi Giovanni Nicosia di anni 26 e Antonio Florio di anni 19, sono stati costretti a costituirsi nel carcere di Augusta, casa di reclusione dove sono stati raggiunti dai carabinieri che hanno provveduto a notificare loro l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Lucca in ordine al reato di rapina aggravata in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento