Cronaca Librino / Via San Jacopo

Due rapine in un quarto d'ora: baby rapinatore arrestato

Arrestato a Catania un sedicenne accusato di avere rapinato nel giro di appena un quarto d'ora due distributori di benzina assieme a un complice che e' riuscitro a fuggire

I Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato in flagranza di reato un 16enne, per rapina aggravata in concorso.

Ieri sera, tra le 18,30 e le 18,45, due individui, armati di pistola e con il volto travisato da passamontagna, hanno effettuato due rapine in danno di distributori di carburanti. Nella prima circostanza hanno preso di mira l’Agip di via Gelso Bianco, rubando 250 euro, e subito dopo la Esso di via Madonna del Divino Amore costringendo il gestore a consegnargli sotto la minaccia dell’arma altri 180 euro, per poi darsi alla fuga con un ciclomotore.

Ma l’ingordigia dei due gli è stata fatale e in quest’ultima occasione una pattuglia del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Fontanarossa già attivata per la prima rapina li ha intercettati. I militari, dopo un breve e concitato inseguimento in via San Jacopo, sono riusciti ad arrestare la loro fuga e a bloccare uno dei due, un 16enne catanese, mentre il complice, abbandonato lo scooter, è riuscito a sottrarsi alla cattura dandosi alla fuga di corsa all’interno di un terreno agricolo ove ha fatto perdere le proprie tracce.

Il minorenne fermato è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica cal 8, del tipo giocattolo, priva del tappo rosso, e della somma in contanti di 175 euro, ritenuta parziale provento dell’azione delittuosa.

Le indagini sono ancora in corso al fine di identificare il fuggitivo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine in un quarto d'ora: baby rapinatore arrestato

CataniaToday è in caricamento