Referendum, la visita di D'Alema: “Abbiamo proposta di controriforma già pronta”

La campagna referendaria prosegue,è stata annullata però la visita conclusiva del presidente del consiglio Matteo Renzi a Catania, prevista per venerdì 2 dicembre, ultimo giorno di campagna elettorale

Continua la campagna elettorale sul referendum costituzionale del 4 dicembre. Questo pomeriggio è arrivato il presidente Massimo D'Alema a Catania in occasione del convegno “Democrazia ed Europa” organizzato dall'associazione Koinè. Il già presidente del Consiglio si è fermato con i giornalisti per parlare della riforma costituzionale.

Mi toccherà difendere Renzi se vince il no – scherza D'Alema – potrebbe finire come Craxi”. Dichiarazioni che fanno un certo effetto specie perché rievocano l'immagine di Craxi uscire da un albergo e l'iconico lancio delle monetine. Poi da Catania D'Alema rilancia la ricetta sulla controriforma costituzionale: “dare la possibilità di scegliere i propri rappresentanti ai cittadini deve essere scritto in costituzione – e poi continua D'Alema – se dovete però farmi solo domande su Renzi io non rispondo”. Domande arrivate dai giornalisti che dopo le uscite degli ultimi mesi hanno consacrato D'Alema uomo contrapposto al presidente del Consiglio Matteo Renzi. Renzi che oggi ha annullato la sua visita conclusiva a Catania programmato per il 2 dicembre, ultimo giorno di campagna elettorale.

IL VIDEO

Alla fine della conferenza Massimo D'Alema apprende del sì di Romano Prodi per il referendum e rimane di sasso leggendo i messaggi e le agenzie sul telefonino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Sicilia e Catania saranno determinanti anche per il risultato finale del referendum del 4 dicembre, lo sanno i sostenitori del sì e quelli del no, infatti le manifestazioni e gli incontri si stanno intensificando in questi giorn nel capoluogo catanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento