Cronaca

Regolamento Dehors: "L'amministrazione danneggia i commercianti locali"

"In attesa della realizzazione del regolamento dehors, che forse verrà alla luce tra anni, il commercio a Catania muore e con esso gran parte dell’economia catanese". E' la denuncia del consigliere comunale e presidente della Commissione bilancio Vincenzo Parisi

"In attesa della realizzazione del regolamento dehors, che forse verrà alla luce tra anni, il commercio a Catania muore e con esso gran parte dell’economia catanese". E' la denuncia del consigliere comunale e presidente della Commissione bilancio Vincenzo Parisi.

"L’amministrazione, invece di aiutare gli imprenditori locali, li danneggia ulteriormente imponendo per il settore della ristorazione(e non solo) l’obbligo di smontare tavoli e sedie esterni al locale dalle 2 di notte fino alle 8 di mattina per consentire agli operai comunali la pulizia degli spazi lasciati liberi. Ma tutto questo a cosa serve?", si chiede Parisi.

Pedane degli esercizi commerciali, Fipet: "Monta e smonta: un'assurdità"

"Assolutamente a nulla, almeno stando a quello che lamentano i tanti negozianti già duramente provati dalla crisi generale. La giunta Bianco, invece di favorire la grande distribuzione, dovrebbe ascoltare le proposte degli imprenditori catanesi che chiedono la modifica di una norma che loro considerano deleteria con la possibilità di lasciare tavoli e sedie al loro posto la notte. In cambio, i commercianti si impegnerebbero a mantenere pulita la zona. Un’idea estendibile, non solo per bar e ristoranti, ma anche a chioschi e paninari con grosso risparmio di denaro e risorse per Palazzo degli Elefanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regolamento Dehors: "L'amministrazione danneggia i commercianti locali"

CataniaToday è in caricamento