menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rettori siciliani all'Ars: "Urgenti soluzioni per finanziare le borse di specializzazione medica"

"I rettori ringraziano il presidente della Commissione, Dina - si legge nella nota dell'Università - il governo regionale, presente con ben tre assessori (Bianchi, Scilabra, Valenti) e tutti i deputati regionali intervenuti, per la sensibilità dimostrata nei confronti dei problemi che sono stati rappresentati

I rettori delle Università siciliane sono stati ieri auditi dalla Commissione Bilancio dell’Assemblea Regionale Siciliana, al fine di rappresentare le delicate questioni relative al finanziamento del sistema universitario siciliano, prima fra tutte quella legata al pagamento delle borse di specializzazione di area medica, anche in vista dell’approvazione della nuova manovra finanziaria.

"I rettori ringraziano il presidente della Commissione, Dina - si legge nella nota dell'Università -  il governo regionale, presente con ben tre assessori (Bianchi, Scilabra, Valenti) e tutti i deputati regionali intervenuti, per la sensibilità dimostrata nei confronti dei problemi che sono stati rappresentati e il contributo positivo a individuare delle soluzioni.

“Auspichiamo – ha affermato il prof. Giacomo Pignataro, rettore dell’Università di Catania e presidente del Coordinamento regionale universitario della Sicilia (Crus) - che le proposte definite nel corso dell’audizione, in particolare quella tendente a recuperare le risorse finanziarie necessarie per le borse di specializzazione dell’area medica, sia per il pregresso sia per il futuro, trovino quanto prima una concreta realizzazione. Ciò, al fine di dare una prospettiva sicura ai tanti giovani in formazione e di garantire uno sviluppo efficace e qualificato del nostro sistema sanitario regionale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento