Riposto, non gli lasciano vedere il figlio: 40enne minaccia di darsi fuoco

Sul posto sono intervenuti per farlo desistere vigili del fuoco, carabinieri e personale del 118

E' salito in cima al monumento di piazza del Commercio un 40enne tunisino e ha minacciato di darsi fuoco. Il gesto estremo sarebbe stato determinato dall'impossibilità di vedere il figlio da ben due anni.Il piccolo vive insieme alla madre a Reggio Emilia. L'uomo avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari per droga, ma è scappato dall'abitazione per tentare il suicidio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale del 118. A convincerlo a scendere giù e a desistere un militare dell'Arma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento