Riposto, viola il divieto di avvicinamento alla ex moglie: arrestato

La telefonata della vittima, una donna di 36 anni, ha avvertito i carabinieri che l'uomo si trovava sotto casa pronto a sfondare il portone d'ingresso pur di poterla aggredire

I carabinieri della Stazione hanno arrestato in flagranza un 36enne di Riposto, già destinatario di un divieto di avvicinamento alla ex moglie per maltrattamenti in famiglia e minacce. 

La telefonata della vittima, una donna di  36 anni, ha avvertito i Carabinieri che l’uomo si trovava sotto casa pronto a sfondare il portone d’ingresso pur di poterla aggredire. 

Immediatamente è stata inviata sul posto una pattuglia che è riuscita a bloccare ed arrestare l’uomo evitando ben più gravi conseguenze.
L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento