Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Riqualificazione aree ospedaliere dismesse e Prg, CittàInsieme lancia un appello

Sulle prossime scelte urbanistiche l'associazione lancia un appello al confronto e al dibattito per affrontare in maniera unitaria entrambe le questioni

L'associazione CittàInsieme ha lanciato un appello in occasione del dibattito aperto sulle strutture ospedaliere dismesse del centro storico. "In ogni occasione le nostre Istituzioni affermano che le aree ospedaliere dismesse del Centro storico rappresentano una sfida cruciale per il futuro della nostra Città - recita la nota - .In altrettante occasioni le stesse Istituzioni affermano che l’iter per il nuovo PRG (atteso da oltre 50 anni!) è in corso e che, fiduciosamente, la sua nascita avverrà presto. E se mettessimo in connessione logica queste due asserzioni cosa ne ricaveremmo? Che il dibattito attorno alla nuova destinazione e riqualificazione degli ex Ospedali e di tutte le aree circostanti andrebbe inserito all’interno del più ampio dibattito sul PRG. Non foss’altro per l’enorme estensione che dette aree occupano nel cuore della nostra città e per gli effetti che sono in grado di produrre sui quartieri circostanti, stabilendone in modo irreversibile il destino futuro".

Quindi CittàInsieme chiede "la convocazione urgente da parte dell’Amministrazione Comunale di una Consultazione Permanente sul PRG (ora denominato “PUG” dalla nuova Legge Urbanistica Regionale). Un’occasione nella quale il Comune torni ad essere il punto di riferimento delle scelte urbanistiche, il luogo nel quale i rappresentanti dei cittadini possano decidere anche sulla base degli spunti e delle istanze che potranno emergere da un serio, ampio, articolato (e metodologicamente strutturato) dibattito nel quale sia coinvolta l’intera cittadinanza, in tutte le sue espressioni sociali, culturali, economiche e professionali".

L'associazione ha annunciato una serie di iniziative in materia urbanistica: "Inviteremo l’assessore all’Urbanistica del Comune di Catania ad un dibattito pubblico con i cittadini interessati, i tecnici e i professionisti che hanno a cuore questi temi. Chiederemo frequenti audizioni in Commissione Urbanistica del Consiglio Comunale per approfondire, con chi ci rappresenta, le singole questioni aperte in materia (dal Lungomare a Librino, da Fossa Creta alla Playa, da San Giovanni Galermo e Picanello a San Giorgio e Borgo-Sanzio, da San Cristoforo e Antico Corso a Cibali e Barriera e ancora, l’Agenda Urbana e la prevenzione sismica, i diritti edificatori derivanti dalle demolizioni e i progetti di rigenerazione urbana e riqualificazione)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione aree ospedaliere dismesse e Prg, CittàInsieme lancia un appello

CataniaToday è in caricamento