Rissa alla villa Comunale per gelosia tra donne: denunciati in 4

I carabinieri di Vizzini hanno identificato e denunciato quattro cittadini romeni, due donne di 33 e 28 anni e due uomini di 36 e 50 anni

I carabinieri di Vizzini hanno identificato e denunciato quattro cittadini romeni, due donne di 33 e 28 anni e due uomini di 36 e 50 anni, poiché ritenuti responsabili di rissa. Sembra che tra le due donne non corresse buon sangue, presumibilmente per questioni di gelosia, tanto da indurle a litigare verbalmente dinanzi, oltre ai loro rispettivi accompagnatori, alle numerose famiglie con bambini presenti all’interno di villa Margherita. Disputa che nel volgere di pochi minuti si è trasformata in reciproche percosse che hanno coinvolto, in una vera e propria rissa anche i loro uomini. Tra il fuggi fuggi generale dei presenti, spaventati soprattutto per l’incolumità dei bambini, qualcuno ha avuto il sangue freddo di chiedere aiuto ai carabinieri. I militari, giunti immediatamente sul posto, hanno diviso i contendenti ristabilendo l’ordine all’interno dei giardini pubblici. I quattro, accompagnati in caserma sono stati identificati e denunciati all’Autorità Giudiziaria. Solo il 50enne ha avuto la necessità di ricorrere alle cure della locale guardia medica per una tumefazione al labbro e una ferita lacero contusa al volto, lesioni guaribili in una decina di giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento