Via Plebiscito, sanzioni per i locali "Antico Corso" e "Dal Tenerissimo"

Carabinieri, polizia municipale e Asp, hanno perquisito i due storici locali di via Plebiscito, passando a setaccio lavoratori ed alimenti

foto archivio

Carabinieri, polizia municipale e Asp, hanno passato al setaccio i locali di via Plebiscito, allo scopo di contrastare ogni forma di illegalità nell’ambito commerciale e nei settori igiene e lavoro. Ecco cosa hanno scoperto. Presso la "Trattoria Antico Corso" c'erano 3 lavoratori in nero su 5 presenti. E' scattato un recupero contributivo di circa 5 mila euro e la sospensione temporanea dell’attività, fino alla regolarizzazione delle posizioni lavorative dei dipendenti.

E' stata disposta la sospensione dell’attività di deposito di alimenti, perché non autorizzata e svolta in precarie condizioni igienico sanitarie, mentre i vigili urbani hanno contestato ai titolari dell’esercizio commerciale l’occupazione abusiva di suolo pubblico.

Sono state irrogate sanzioni per circa 12 mila euro. Per quanto riguarda il ristorante “Dal Tenerissimo” di via Plebiscito 746, è scattata la sospensione dell’attività di deposito di alimenti, sempre perché non autorizzata e svolta in precarie condizioni igienico sanitarie, e l’occupazione abusiva di suolo pubblico. Nel totale, sono state irrogate ai titolari sanzioni per circa 1.200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento