Rottamazione cartelle esattoriali, Bianco:"Ottenuta la proroga"

Il Comune di Catania non era riuscito a deliberare in tempo, ma la scadenza è slittata al 31 marzo. Approvando la delibera si potranno adottare i provvedimenti per l'attuazione del Decreto fiscale 2016 che consentono ai cittadini di pagare soltanto il dovuto, senza sanzioni e mora

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha espresso soddisfazione per la decisione del governo di inserire nel decreto legge in vigore da oggi e che consente ai Comuni "Così come avevamo richiesto con l'Anci, di prorogare al 31 marzo il termine per la rottamazione delle Cartelle esattoriali". "Molti Comuni italiani e tra questi Catania - ha detto Bianco - non avevano fatto in tempo a provvedere. Ho dunque proposto, insieme a tutta l'Anci, che si optasse per l'allineamento con la scadenza per la presentazione dei Bilanci degli enti, ossia appunto il 31 marzo. Il Consiglio comunale di Catania potrà dunque adesso approvare un atto importante per molti catanesi".

Approvando la delibera approntata dall'amministrazione - e che il Consiglio comunale aveva auspicato con un ordine del giorno - si potranno adottare i provvedimenti per l'attuazione del Decreto fiscale 2016 che consentono ai cittadini di pagare al Comune soltanto il dovuto, senza sanzioni e mora, rateizzando gli importi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento