rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Salvini: "I tribunali sono chiusi per l'emergenza ma non per me"

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a 'Quarta Repubblica' su Rete Quattro facendo riferimento all'udienza che lo vede imputato per sequestro di persona per il caso della nave Gregoretti

"I tribunali sono chiusi per l'emergenza e per gli italiani che ne hanno davvero bisogno ma io il 3 ottobre sono a processo a Catania, per me i tribunali non sono chiusi". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a 'Quarta Repubblica' su Rete Quattro facendo riferimento all'udienza che lo vede imputato per sequestro di persona per il caso della nave Gregoretti (di cui l'allora ministro dell'Interno non autorizzò per giorni lo sbarco di oltre 130 migranti).

"Vado orgoglioso di quello che ho fatto e il 3 ottobre in tribunale a Catania sono sicuro che rappresenterò la maggioranza degli italiani per bene", ha ribadito Salvini nel corso del suo tour elettorale. Di fronte a una piazza del Duomo gremita a Voghera l'ex ministro dell'Interno arringa la folla: "Il loro piano è distribuire in tutta Italia quelli che sbarcano a Lampedusa magari dandone 30 anche Voghera", e promette: "Ci metterò tutto l'impegno di mondo per chiudere i porti".

Il leader leghista si scaglia contro il Pd: "Ho l'impressione che ormai in Italia l'unico vero razzismo rimasto sia quello dei buonisti e dei benpensanti di sinistra che odiano i pavesi e odiano gli italiani, prima la nostra gente". Da Vigevano Salvini rinnova la sua posizione contro le adozioni di bambini da parte di coppie omosessuali: "Lo Stato non deve entrare in camera da letto, ognuno si sposa, bacia e ama chi vuole", ma "finchè campo le adozioni gay le combatto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini: "I tribunali sono chiusi per l'emergenza ma non per me"

CataniaToday è in caricamento