Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

San Cristoforo, gestiva traffico di motorini rubati: ganese arrestato

In un'area all'interno del parcheggio Barcellona sono stati trovati 22 motocicli rubati e senza targa, pronti per essere rivenduti

Nella serata di ieri, gli agenti delle volanti hanno fermato il pregiudicato N. I., 27enne nato in Gana, ma residente a Catania, indiziato per i reati di ricettazione e possesso di documenti falsi. Nello specifico, i poliziotti grazie alla localizzazione del teleallarme di un veicolo rubato collocato all’interno del “parcheggio Barcellona” nel quartiere di San Cristoforo, hanno individuato la presenza di 22 motocicli rubati, tutti senza targa ed imballati con cellophane e stracci. I mezzi, erano  presumibilmente destinati ad essere condotti su container per essere successivamente trasportati via mare in paesi stranieri.

I motocicli prima sono stati sottoposti a sequestro probatorio e successivamente  restituiti ai legittimi proprietari. Grazie all'attività investigativa degli agenti catanesi il predetto N. I., gestore dell’area in cui sostavano i motocicli rubati è fuggito, ma poi è stato bloccato e portato in questura per i dovuti accertamenti. A seguito di perquisizione nell'abitazione del giovane ganese sono state trovate delle chiavi di accensione riconducibili ai motocicli e dei documenti contraffatti. N.I è stato allora fermato e su richiesta del Pm di turno è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza, in attesa della successiva convalida davanti al Gip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cristoforo, gestiva traffico di motorini rubati: ganese arrestato

CataniaToday è in caricamento