Interventi nelle scuole, il Comune segnala l’Istituto Nazario Sauro a Renzi

È il Circolo Didattico Nazario Sauro, in cemento armato ma realizzato quando non era ancora in vigore alcuna normativa antisismica. Attualmente aperti cantieri per la sicurezza in diciassette edifici scolastici

La scuola scelta dal Comune di Catania per sistemarla e metterla in sicurezza rispondendo all’invito del presidente del Consiglio Renzi, è l’edificio al numero uno di via Torquato Tasso, sede del Circolo Didattico Nazario Sauro.

Si tratta di uno stabile in cemento armato ma realizzato negli anni Settanta del secolo scorso, quando non era ancora in vigore alcuna normativa antisismica, ed è stato individuato dai tecnici del Comune come quello più bisognoso di interventi.

L’assessore alla Scuola Valentina Scialfa ha affermato che la nota sintetica sul progetto sarà inviata al Governo nazionale entro qualche giorno e comunque prima della scadenza del 15 marzo.

“Non ci vengono richiesti – ha detto - progetti esecutivi o dettagliati, ma l'indicazione della scuola, il costo dell'intervento, le previsioni di finanziamento, i tempi di realizzazione. E la nota è già stata approntata dai nostri uffici”.

Da essa risulta che la Nazario Sauro è un edificio realizzato con telai monodirezionali in cemento armato e fondazioni su plinti isolati. Misura 12.780 metri cubi, ha due elevazioni fuori terra e un piano interrato. La superficie media per piano è di 1.420 metri quadrati. Il costo dell’intervento di messa in sicurezza è stimato in due milioni e mezzo di euro e verrebbe realizzato in due anni.

“Per il resto – ha detto l’Assessore - come già ricordato in passato, un’ordinanza del 2003 disponeva la verifica sismica di tutti gli edifici strategici, a cominciare dalle scuole. I test, previsti anche per gli edifici considerati antisimici, sono parecchio costosi: 2,5 euro al metro cubo. Quindi, per una scuola di medie dimensioni, circa 25.000 euro. E se consideriamo che gli edifici scolastici di proprietà comunale sono 96, è facile comprendere che la somma da impegnare si aggirerebbe intorno ai due milioni e mezzo di euro”.

Soltanto su uno degli edifici scolastici comunali la verifica è stata finora effettuata – la scuola Malerba-Capponi di via De Caro, sulla quale si stanno già effettuando interventi di messa in sicurezza - e in un altro – la Parini di via della Scogliera - è ancora in corso.

“Sulla Nazario Sauro – ha aggiunto l’assessore Scialfa -, prima dell’avvio dei lavori, la procedura di verifica della sicurezza sismica sarà effettuata a titolo gratuito grazie a un protocollo d’intesa che sarà sottoscritto con una società di ingegneria nell’ambito di un progetto finanziato dall’Europa e finalizzato alla riduzione del rischio nella Sicilia Orientale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte della sicurezza delle scuole, comunque, sono attualmente in corso lavori di manutenzione e adeguamento in quindici edifici scolastici e asili nido in tutte le Municipalità per un milione e 850.000 euro. Lavori di adeguamento alle norme di sicurezza e antincendio, per 150.000 euro ciascuno, anche nell’immobile dell’Istituto comprensivo Biscari-Martoglio di via Salemi e nella scuola Corridoni di via Torresino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento