rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Il pm Sebastiano Ardita eletto al Consiglio Superiore della Magistratura

Ardita siederà al Csm: è quanto stabilito dalle ultime elezioni, svoltesi a Roma

Il procuratore aggiunto del tribunale di Catania Sebastiano Ardita è stato eletto al Consiglio Superiore della Magistratura durante le elezioni, svoltesi a Roma. Insieme a lui, sono stati nominati Piercamillo Davigo (A&I) e Loredana Miccichè (MI), già eletti ieri, Marco Mancinetti, Michele Ciambellini, Gianluigi Morlini e Concetta Grillo (Unicost), Paolo Maria Braggion, Corrado Cartoni, Paolo Criscuoli (Magistratura Indipendente), Alessandra Dal Moro, Mario Suriano e Ciccio Zaccaro (Area). Fuori i due condidati di A&I, Ilaria Pepe e Giuseppe Marra. C'è anche il pm del processo Mafia Capitale ed ex segretario dell'Anm Giuseppe Cascini (Area), i sostituti procuratori Antonio Lepre (M.I) di Paola, e Luigi Spina (Unicost) di Castrovillari. Tirando le somme, rispetto all'attuale Csm (i togati sono in tutto 16), Unicost non muta la sua consistenza numerica, con 5 rappresentanti, Magistratura Indipendente avrà 5 togati, due in più, Area perde 3 rappresentanti su 7, e A&I ne guadagna uno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pm Sebastiano Ardita eletto al Consiglio Superiore della Magistratura

CataniaToday è in caricamento