Gravina, arrestato latitante del clan mafioso Cappello

Sebastiano Balbo è stato catturato nell'appartamento di una parente. L'uomo deve scontare una pena di dodici anni per tentato omicidio

Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno arrestato, all'alba di questa mattina, Sebastiano Balbo, sorvegliato speciale di 44 anni. L’uomo deve scontare una pena di 12 anni e otto giorni di reclusione per tentato omicidio e reati in materia di armi aggravati appartenenti alla cosca mafiosa Cappello.

Il latitante è stato catturato, a conclusione d’indagini condotte dalla Sco e coordinate dalla Dda etnea, nell’appartamento di una parente a Gravina di Catania, della quale era ospite.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento