Gravina, arrestato latitante del clan mafioso Cappello

Sebastiano Balbo è stato catturato nell'appartamento di una parente. L'uomo deve scontare una pena di dodici anni per tentato omicidio

Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno arrestato, all'alba di questa mattina, Sebastiano Balbo, sorvegliato speciale di 44 anni. L’uomo deve scontare una pena di 12 anni e otto giorni di reclusione per tentato omicidio e reati in materia di armi aggravati appartenenti alla cosca mafiosa Cappello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il latitante è stato catturato, a conclusione d’indagini condotte dalla Sco e coordinate dalla Dda etnea, nell’appartamento di una parente a Gravina di Catania, della quale era ospite.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • La provincia di Catania raggiunge i 500 casi positivi (+14), Pogliese: "Stare a casa ora più che mai"

Torna su
CataniaToday è in caricamento