Sequestrate due pistole in una casa disabitata di Picanello

I poliziotti hanno eseguito il sequestro penale a carico di ignoti, sequestrando le armi

La polizia di Stato ha sequestrato ieri due pistole, una Brownihg calibro 7,65 e una rivoltella priva di matricola, con 61 cartucce di diverso calibro. Le armi sono state rinvenute all’interno di un’abitazione di Picanello non abitata ed appartenente ad una persona deceduta nel febbraio 2018, probabilmente lasciata li da qualcuno che lo ha ritenuto un posto sicuro. Per questi motivi, i poliziotti hanno eseguito il sequestro penale a carico di ignoti. Sempre nella medesima giornata, si è proceduto al sequestro di due fucili legalmente detenuti da un uomo il quale tuttavia aveva omesso di comunicare il cambio di domicilio delle stesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento