Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

I cani antidroga della polizia trovano oltre mezzo chilo di cocaina a Picanello

La pattuglia del nucleo cinofili è intervenuta a supporto dei "falchi" della squadra mobile, durante una perquisizione domiciliare

La droga sequestrata

La polizia di Stato ha arrestato Trifone D'Ignoti (classe 1976) per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Nel pomeriggio dello scorso 12 Dicembre i “falchi” della squadra mobile hanno improntato un servizio di appostamento all’interno del quartiere di Picanello al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Ad un certo punto, un movimento sospetto di un uomo che era appena uscito da un portone e stava confabulando con un altro personaggio ha fatto sì che la pattuglia decidesse di intervenire per identificarlo. Alla vista però dell’equipaggio la persona in questione, D'Ignoti ha tentato di allontanarsi in maniera repentina, non riuscendoci. Si è quindi deciso di approfondire il controllo e ad effettuare una perquisizione domiciliare all’interno dell’abitazione dalla quale era uscito. L’accertamento ha dato esito positivo, grazie anche all’intervento della squadra cinofili. All’interno di una cassapanca in muratura, creata ad hoc come nascondiglio, è stato rinvenuto oltre mezzo chilo di cocaina (582 grammi), in parte confezionata in sottovuoto ed in parte suddivisa in dosi pronte allo smercio unitamente a materiale per pesatura e confezionamento. L’ingente quantitativo avrebbe fruttato se immesso sul mercato decine di migliaia di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cani antidroga della polizia trovano oltre mezzo chilo di cocaina a Picanello

CataniaToday è in caricamento