Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Scoperta e sequestrata dalla polizia ambientale discarica abusiva a Biancavilla

La polizia ambientale di Biancavilla ha individuato una discarica abusiva di rifiuti di circa 150 mq: disposto il sequestro preventivo

La polizia provinciale sezione ambientale di Biancavilla ha sequestrato in data odierna un'area abusiva di smaltimento rifiuti di circa 150 mq sita in Contrada Scirfi.

L'individuazione della zona incriminata è avvenuta in sinergia con l'Asp mentre si stava effettuando un'ispezione per verificare il luogo da dove avviene la captazione illecita di acque nere, provenienti dalla condotta fognaria, utilizzate per la coltivazione di agrumi e ortaggi, a danno della salute pubblica.  

Nel corso dell'ispezione gli operatori sono stati sorpresi da una cortina di fumo nero che proveniva da un'impresa agricola della zona: da qui l'arrivo presso la zona incriminata dove si è constatata  l’esistenza di un’area destinata allo smaltimento di rifiuti di materiale organico, metallo, cassette di frutta, strerpaglia, imballaggi in plastica varia (che bruciata produce diossina) e una pedana di succhi di frutta confezionati in bottigliette di plastica in procinto di combustione, nonché diverse aree dove già altro materiale era stato incenerito.  

Il magistrato di turno ha autorizzato il sequestro preventivo, affidando l’area in custodia, senza facoltà di uso, al presidente della cooperativa agricola, in attesa di successivi provvedimenti giudiziari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta e sequestrata dalla polizia ambientale discarica abusiva a Biancavilla

CataniaToday è in caricamento