#Unabbraccioperildiabete, raccolta fondi per i malati di diabete giovanile

Saranno interamente devoluti ad Ardi Italia per sostenere la ricerca scientifica sul diabete di tipo 1 (giovanile) i fondi raccolti della serata e sarà anche una occasione a chi vorrà avere informazioni sulla malattia e sullo stato della ricerca scientifica

Saranno interamente devoluti ad ARDI Italia per sostenere la ricerca scientifica sul diabete di tipo 1 (giovanile) i fondi raccolti della serata e sarà anche una occasione a chi vorrà avere informazioni sulla malattia e sullo stato della ricerca scientifica. #unabbraccioperildiabete questo il titolo della serata a favore di ARDI Italia, l’Associazione che in Italia si occupa della ricerca scientifica sul diabete giovanile, il diabete di tipo 1 che si terrà a Palazzo Biscari a Catania lunedì 16 ottobre alle ore 20.00. La quota di partecipazione è di 25 euro.

La serata avrà un momento musicale con la Sanofi Cover Band. Sarà l’occasione per presentare il libro L’Orto di Michelle con gli autori Federico Serra e il giornalista scientifico Mario Pappagallo. Verrà servita cena a buffet e servito vino dell’Azienda vinicola Vivera. Sarà, inoltre, possibile ricevere materiale informativo sul diabete di tipo 1 ed avere informazioni sullo stato della ricerca scientifica sulla malattia. Durante la serata saranno offerte delle spremute di arancia rossa Oranfrizer 100% not from concentrated, cioè naturali e autentiche, fatte solo di succo e ottenute dalla naturale spremitura delle arance rosse coltivate in Sicilia. Questo a testimoniare che l’alimentazione è molto importante nello stile di vita di un bambino colpito da diabete e l’arancia rossa, ricca di vitamine C, ha mostrato effetti antiossidanti, antinfiammatori, antidismetabolici, che sembrano essere utili per la prevenzione di diverse patologie croniche non trasmissibili come l’obesità, il diabete, l’ipertensione, le dislipidemie, le malattie cardiovascolari.

“Chi è affetto da diabete può condurre una vita normale, sentirsi “soggetto attivo” e non “oggetto” della terapia. Molti “luoghi comuni” possono essere sfatati con una corretta informazione,– dichiara Aurora Ketmaier, Presidente di ARDI Italia – La missione della nostra Associazione è raccogliere fondi per incrementare la ricerca scientifica sul diabete di tipo 1 e sulle sue complicanze. La comunità scientifica internazionale è impegnata nell’individuare quale siano le cause responsabili di questa forma di diabete, attualmente considerata una patologia multifattoriale, in cui la componente autoimmunitaria sembra svolgere il ruolo predominante”.

MA COSA E’ IL DIABETE. Il diabete mellito è una malattia cronica molto diffusa e in costante aumento. Solo in Italia sono colpite circa 4 milioni di persone. Un milione di persone convive con la malattia senza saperlo. Il diabete è silenzioso. Per anni agisce nel corpo senza farsi sentire. Ogni anno in Italia si contano oltre 300 mila nuovi casi e, secondo stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nel nostro paese nel 2030 ci saranno oltre 5 milioni di ammalati. Oltre il 90 per cento dei casi è colpito da diabete di tipo 2, mentre il diabete di tipo 1 detto giovanile tocca il 5/10 per cento dei malati di solito giovani e adulti al di sotto dei 40 anni. Nel diabete di tipo 1 l’organismo smette di produrre insulina e il paziente deve fare iniezioni quotidiane di questo ormone per sopravvivere. Questa forma di diabete è di origine autoimmune: per ragioni ancora ignote il sistema immunitario si mette ad aggredire le cellule del pancreas che producono insulina e le distrugge. Le basi genetiche sono complesse e oggetto di studio continuo. Per questo è fondamentale la ricerca scientifica per scoprire le cause della malattia e, quindi, sia per una sua prevenzione che per una terapia adeguata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CHI E’ ARDI ITALIA. E’ l’Associazione che in Italia si occupa di ricerca scientifica sul diabete giovanile. Raccogliere fondi per la ricerca scientifica, finanziando giovani ricercatori, Centri di ricerca come l’Istituto San Raffaele di Milano e stabilendo collaborazioni con Università nazionali ed internazionali. Opera a carattere nazionale ed è formata da familiari di pazienti con Diabete di tipo 1. Si ringraziano per la realizzazione della serata di beneficienza, Oranfrizer, azienda Leader nella produzione di agrumi, ortofrutta e spremute e Vivera, Vini di Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento