Spaccia in via Magrì, beccato dai carabinieri

In manette è finito il 42enne catanese Alfio Maugeri

I carabinieri della compagnia di piazza Dante hanno arrestato  il 42enne catanese Alfio Maugeri, ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Si era piazzato all’angolo tra le vie Magrì e Giudice per servire la propria clientela. Ad osservarne alcune cessioni i militari del Nucleo Operativo che, al momento opportuno, sono intervenuti bloccando il pusher. Perquisito sul posto, è stato trovato in possesso di circa 20 grammi di marijuana, suddivisa in dosi, nonché di 75 euro tutti in banconote di piccolo taglio, presumibilmente incassati dalla precedente vendita dello stupefacente. Il denaro e la droga sono stati sequestrati, mentre l’arrestato attenderà la direttissima relegato nel proprio domicilio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento