Spaccia marijuana, arrestato ventenne a Barriera

Il ragazzo è stato accompagnato negli uffici della Questura in stato di arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria

È stato arrestato nella giornata di ieri, Giuseppe Mirabella (cl. 1998), responsabile dei reati di spaccio e di detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Gli agenti della Squadra Mobile - Sezione Contrasto al Crimine Diffuso lo hanno individuato nel pomeriggio, mentre si trovava nel quartiere “Barriera”, intento a dialogare con un gruppo di coetanei.

I poliziotti, che stavano svolgendo un servizio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti in quell’area, hanno presagito che quel capannello di persone fosse motivato da un’attività di spaccio e, per averne la certezza, hanno predisposto una discreta attività di osservazione, rimanendo a debita distanza. L’intuizione si è rivelata corretta: dopo qualche minuto, infatti, l’uomo ha prelevato un involucro che ha poi consegnato a uno dei presenti.

Il chiaro movimento di cessione di ciò che poi è stato accertato essere una dose di marijuana ha fatto scattare l’intervento degli agenti che hanno immediatamente bloccato il pusher, poi identificato nel Mirabella, e lo hanno perquisito. La ricerca è fruttata agli investigatori il rinvenimento di tre involucri contenenti marijuana, pronti per essere ceduti sul mercato. La droga, peraltro, era occultata abilmente all’interno degli indumenti, circostanza che ha indotto gli agenti a escludere l’uso personale.

Anche la successiva perquisizione domiciliare nell’abitazione del Mirabella, ubicata a brevissima distanza dal luogo in cui era stata posta in atto l’attività di spaccio, si è conclusa con esito positivo: altra marijuana, in parte sfusa ed in parte frazionata in dosi, è stata rinvenuta, ben nascosta in un mobile, insieme a una somma di denaro e a materiale per il confezionamento in dosi della droga. Al termine dell’attività di polizia giudiziaria, il peso complessivo dello stupefacente rinvenuto e sequestrato è risultato di 90 grammi circa. Il ragazzo è stato accompagnato negli uffici della Questura in stato di arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento