menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia mentre è ai domiciliari, beccato dai carabinieri

I militari hanno trovato in casa, a Picanello, circa 5mila euro e oltre 200 grammi di marijuana

I carabinieri hanno arrestato il 24enne catanese Antonino Culletta, già sottoposto agli arresti domiciliari per droga con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri sera gli uomini della squadra “Lupi” - grazie anche alla collaborazione di una pattuglia del nucleo radiomobile che ha finto un controllo di routine al detenuto - hanno portato a termine l'attività investigativa perquisendo l’immobile.

logo arma-3

All'interno dell'abitazione i militari hanno trovato e sequestrato: 5.300 euro in contanti, denaro suddiviso in due tranche da 1.300 e 4.000 euro, nascoste separatamente all’interno della cappa della cucina e dentro una vecchia macchina da cucire e ritenuti il provento dell’attività illecita;  2 buste di plastica contenenti oltre 200 grammi di marijuana, occultate all'interno di una scatola di derivazione dell’impianto elettrico; 2 bilance elettroniche di precisione e del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare lo stupefacente da porre in vendita. L’arrestato, in attesa del processo per direttissima, è stato posto nuovamente ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento