rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Stalking, divieto di avvicinamento alla compagna per 64enne catanese

Ad emergere dalla indagini sono quotidiane molestie, patite dalla donna negli ultimi 18 mesi, ad opera dell'uomo, che le hanno cagionato un gravissimo stato d'ansia

La squadra mobile, sezione reati contro la persona, della Questura dell'Aquila ha notificato ad un 64enne, con precedenti, originario della provincia di Catania e residente da anni a L'Aquila, la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla compagna. La misura cautelare è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, Guendalina Buccella, su richiesta del Sostituto Procuratore Stefano Gallo.

Il provvedimento si è reso necessario in quanto nel corso delle indagini condotte dalla Squadra Mobile diretta dal dirigente Tommaso Niglio, sono emersi gravi indizi di colpevolezza a carico dell'uomo accusato del reato di stalking nei confronti della compagna, una 45enne di nazionalità polacca. In particolare, sarebbero emerse quotidiane molestie, patite dalla donna negli ultimi 18 mesi, ad opera dell'uomo, che le hanno cagionato un gravissimo stato d'ansia.

Inoltre, la donna in un'occasione sarebbe stata vittima di un grave episodio di violenza fisica. L'uomo, nella circostanza, è stato anche indagato per violazione degli obblighi di assistenza familiare, in quanto non ha provveduto a versare l'assegno di mantenimento della figlia minore di 5 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking, divieto di avvicinamento alla compagna per 64enne catanese

CataniaToday è in caricamento