Strage migranti nel canale di Sicilia, Procura apre inchiesta

"Abbiamo aperto un fascicolo per omicidio colposo e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina". Lo ha detto il procuratore della Repubblica facente funzione Michelangelo Patanè parlando con i giornalisti nel porto di Catania

"Abbiamo aperto un fascicolo per omicidio colposo e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina". Lo ha detto il procuratore della Repubblica facente funzione Michelangelo Patanè parlando con i giornalisti nel porto di Catania all'arrivo della nave norvegese con a bordo 416 migranti e i cadaveri delle 49 vittime dell'ultima tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia.

"Bisogna accertare le cause della morte - ha aggiunto - e svolgere altre indagini. L'ipotesi puo' essere che la morte sia dovuta ad asfissia tanto per la presenza di molte persone in un locale chiuso che a causa dei gas di scarico. Ne sapremo di piu' dopo le autopsie sui corpi delle vittime". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento