Regionali, video denuncia sul voto di una donna interdetta: in corso indagine della Digos

In un nuovo servizio, Striscia La Notizia ha raccolto altre testimonianze dei figli dell'anziana i quali sostengono che la Digos si è recata dalla donna per effettuare un test di grafia e verificare la sua inabilità a firmare e a votare

Il programma 'Striscia la notizia', ieri sera, è tornato sui presunti casi di anziani e disabili che avrebbero votato "a loro insaputa" alle elezioni siciliane in una casa di riposo.

Sulla vicenda ha aperto un'inchiesta la Procura di Catania dopo il video postato sulla pagina facebook del meetup M5S di Misterbianco che riprende un uomo che va in una casa di cura di Sant'Agata Li Battiati chiedendo se la madre, interdetta, abbia votato nel seggio speciale lì adibito, accusando di avere "votato Sammartino". L'esponente del Pd ha preso le distanze dall'episodio e ha annunciato querele. 

'Striscia la notizia' ha raccolto nuove testimonianze dei figli dell'anziana sostenendo che la Digos si è recata dalla donna per effettuare un test di grafia e verificare la sua inabilità a firmare e a votare.

Secondo la trasmissione, la donna non avrebbe superato il test. Nel corso del servizio infatti uno dei figli della donna sostiene inoltre che analoghi accertamenti siano stati eseguiti ad altri anziani. Secondo il programma il figlio sarebbe stato convocato in questura per raccontare ciò che ha visto nei giorni precedenti al voto.

Il ministro dell'Interno Marco Minniti al question time alla Camera ha confermato: "C'è in corso una indagine della Digos su delega della Procura di Catania". A dichiararlo è il M5s che ha esposto i contenuti dell'interrogazione presentata. Il deputato Gianluca Rizzo aveva parlato di "pratiche indecenti per estorcere voti" sostenendo che fossero destinati al candidato del Pd Luca Sammartino (eletto). Dopo la risposta del ministro, il deputato Francesco D'Uva, ha affermato: "Non siamo soddisfatti, al ballottaggio di Ostia ha inviato agenti in borghese ai seggi mentre in Sicilia malgrado i nostri appelli ci ha mentito sull'impossibilità di avere il monitoraggio dell'Osce e non ha fatto nulla sugli 'impresentabili'. E' chiaro a tutti che voi la Sicilia è solo un serbatoio di voti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento