Tar accoglie ricorso su presidenza del Tribunale etneo

Il provvedimento è esecutivo, ma può essere appellato davanti al Consiglio di Stato. La decisione spetta al Csm che dovrà valutare la posizione del presidente Di Marco, che andrà in pensione nel gennaio del 2016

Il Tar del Lazio, con sentenza numero 11.143 del 6 novembre scorso, ha accolto il ricorso del presidente dell'ufficio del Gip di Catania, Nunzio Sarpietro, per l'annullamento della nomina a presidente del Tribunale etneo, Bruno Di Marco, decretata dal Csm il 24 agosto del 2011.

Il provvedimento è esecutivo, ma può essere appellato davanti al Consiglio di Stato. La decisione spetta al Csm che dovrà valutare la posizione del presidente Di Marco, che andrà in pensione nel gennaio del 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento