Tares e problemi nei pagamenti F24, Bianco: “Chi ha sbagliato sarà punito”

La Ragioneria è intanto immediatamente corsa ai ripari mettendo a punto una soluzione pratica che sta provvedendo a comunicare ai responsabili degli sportelli bancari e postali della città di Catania e che consentirebbe di ovviare all’inconveniente con estrema facilità

“Chi ha sbagliato sarà punito”.  Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco parlando dei problemi riscontrati nel pagamento degli F24 per la Tares distribuiti ai contribuenti catanesi negli sportelli bancari e postali.

“Ho detto e ripetuto – ha detto il Sindaco – che la macchina del Comune era in condizioni pessime e questi episodi, un doppio errore a distanza di pochi giorni uno dell’affidatario del servizio di stampa e uno del Comune, ne sono la prova lampante. Dobbiamo recuperare efficienza per il rispetto del nostro ruolo ed è quindi giusto individuare i responsabili del disservizio e agire di conseguenza”.

La Ragioneria è intanto immediatamente corsa ai ripari mettendo a punto una soluzione pratica che sta provvedendo a comunicare ai responsabili degli sportelli bancari e postali della città di Catania e che consentirebbe di ovviare all’inconveniente con estrema facilità. Nel modello prestampato distribuito ai contribuenti, nella sezione “Motivo del pagamento” si trovano barrate le caselle del saldo mentre sono in bianco quelle relative alla rateazione e al mese. Per poter effettuare il pagamento, basterà che l’operatore non barri le caselle del saldo e scriva sulla casella della rateazione la cifra 0101. Così potranno regolarsi anche coloro i quali effettuano il pagamento on line.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 I contribuenti che dovessero comunque trovare difficoltà nel pagare potranno chiamare il numero verde dell’Ufficio Tributi del Comune di Catania 800 162 040 per ricevere indicazioni su come risolvere rapidamente il problema.
 
Altre informazioni si potranno ottenere anche negli sportelli dell’Ufficio Tributi, aperti nel secondo piano del Palazzo dei Chierici, in piazza Duomo, ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 15,30 alle 17,30. Negli sportelli sarà possibile anche farsi stampare i modelli F24 modificati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento