Tenta di tornare in Romania per sottrarsi al carcere: arrestato all'imbarco

La polizia di frontiera ha fermato il cittadino romeno Neculai Iliescu sul quale pendeva ordine di carcerazione per ricettazione

La polizia ha arrestato il cittadino romeno Neculai Iliescu (del 1964) destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura presso il Tribunale di Gela il 25 ottobre del 2017, per ricettazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio dello scorso 26 maggio, durante un’attività di verifica documentale eseguita da personale della squadra di polizia di frontiera aerea in servizio presso l’aeroporto di Catania, nei confronti dei passeggeri di un volo in partenza per Bucarest (Romania), è stato arrestato il predetto cittadino romeno Iliescu, sul quale pendeva un ordine di carcerazione, per ricettazione. L’Iliescu sperava di potere riuscire a superare indenne i controlli in partenza, al fine di rientrare in patria e sottarsi al provvedimento restrittivo pendente su di lui, ma gli operatori della polizia di frontiera, insospettiti anche dal suo atteggiamento, sono riusciti ad identificarlo e catturarlo. A conclusione degli atti di rito, l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale piazza Lanza di Catania a disposizione della Autorità giudiziaria competente. Lo stesso dovrà scontare la pena di anni due di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Dove mangiare pesce a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento