Cronaca

Tentata violenza sessuale ai danni di una minore: fermato un eritreo

Una minore in stato di shock denunciava di aver subito un tentativo di violenza sessuale da parte di un individuo, suo conoscente, che l’aveva minacciata con un coltello

Ieri mattina, le Volanti hanno fermato un cittadino eritreo, Yaried Andemeskel per il delitto di tentata violenza sessuale aggravata. La vicenda trae origine da un intervento dei poliziotti dell’Upgsp il 10 gennaio scorso, quando, a seguito di segnalazione giunta al 112, una volante si è recata nel quartiere di San Berillo Vecchio.

Qui hanno trovato una minore in stato di shock che denunciava di aver subito un tentativo di violenza sessuale da parte di un individuo, suo conoscente, che l’aveva minacciata con un coltello, come confermato anche da alcuni testimoni presenti sul posto.

Poco dopo, i poliziotti hanno rintracciato il presunto autore, il quale ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato prontamente bloccato ed identificato. In considerazione "dell’assenza dello stato di flagranza di reato non si è proceduto all’arresto dello stesso, ma, grazie alle testimonianze acquisite e alla successiva denuncia della vittima, nonché grazie al rinvenimento del coltello all’interno della sua abitazione, l’Andemeskel, nella giornata di ieri, veniva sottoposto a fermo di indiziato di delitto dalla locale Procura e condotto presso la casa circondariale di piazza Lanza", specifica la polizia in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata violenza sessuale ai danni di una minore: fermato un eritreo

CataniaToday è in caricamento