Tondo Gioeni, sopralluogo di Enzo Bianco nei cantieri

Il Sindaco, accompagnato dagli assessori Di Salvo e Giorgianni, si è recato nelle vie Giuffrida, Castorina e Albertone per fare il punto della situazione dei lavori con i tecnici comunali e i rappresentanti delle aziende appaltatrici

“I lavori proseguono a ritmo serrato”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco dopo aver visitato - accompagnato dagli assessori alle Manutenzioni Salvo Di Salvo e ai Lavori Pubblici Michele Giorgianni, dal comandante della Polizia municipale Stefano Sorbino e dal capo di Gabinetto Gianluca Emmi -, i cantieri delle vie Giuffrida Castorina e Albertone. Nel primo si stava ultimando il principale muro di contenimento che consentirà di far partire la viabilità alternativa al nodo Gioeni, nel secondo, completate le complesse opere per lo smaltimento delle acque piovane, si sta realizzando, proprio sotto l’ingresso del Parco, una grande fontana contornata da un vasto giardino verticale.

“La via Giuffrida Castorina – ha detto Bianco - è la strada che stiamo realizzando per alleggerire il traffico sulla circonvallazione nella direzione Nesima-Ognina. Mi attendo un miglioramento significativo: secondo gli esperti questa viabilità alternativa consentirà di ridurre sensibilmente la tensione sul tornaindietro nei pressi di via Caronda”.

Il Sindaco ha fatto il punto della situazione con i tecnici comunali, tra i quali il direttore dei Lavori Pubblici Corrado Persico e Rosario Marino, responsabile degli Interventi speciali del Comune di Catania, e i rappresentanti delle aziende appaltatrici. Questi ultimi hanno assicurato che nel giro di qualche settimana la strada sarà pronta, “anche con un marciapiede come richiesto dagli abitanti della zona”. Gli stessi tempi stretti sono previsti anche per la conclusione degli interventi nel cantiere di via Albertone.

“Sono venuto a vedere – ha detto Bianco - a che punto sono i lavori del meraviglioso prospetto del Tondo Gioeni, progettato dall’architetto Ugo Mirone in asse con la via Etnea. Il verde verticale che si sta realizzando qui non ha eguali in tutta la Sicilia e sta nascendo anche una magnifica fontana che richiama quella dell’Amenano, la cosiddetta ’acqua a linzolu’ della piazza Duomo. Adesso si tratta di accelerare al massimo per consegnare anche quest’opera ai Catanesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento