rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca

Topo d’auto sorpreso dai carabinieri in via Naumachia

I militari si sono fermati e da una posizione defilata hanno osservato l’uomo che ad un certo punto ha forzato il finestrino posteriore destro dell’auto

I carabinieri di piazza Dante hanno arrestato il catanese Matteo Sciolino, 56enne, per tentato furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. Ieri sera, una pattuglia che percorreva via Naumachia ha notato l’uomo, già conosciuto ai carabinieri, aggirarsi con un fare sospetto vicino ad una Fiat Punto regolarmente parcheggiata in quella via.

I militari si sono fermati e da una posizione defilata hanno osservato l’uomo che ad un certo punto ha forzato il finestrino posteriore destro dell’auto entrando dentro il mezzo.

I carabinieri sono immediatamente intervenuti sorprendendo e bloccando l’uomo che ha opposto un’energica resistenza in procinto di manomettere la centralina ed avviare il motore. L’arrestato è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topo d’auto sorpreso dai carabinieri in via Naumachia

CataniaToday è in caricamento