Tragedia nelle acque di Torre Archirafi, giovane sub muore annegato

A perdere la vita è Dario Sciuto di 19 anni. Il ragazzo, studente di Scienze biologiche all'Università di Catania stava facendo un'immersione in apnea in compagnia di un amico

Un giovane sub di 19 anni, Dario Sciuto, è morto ieri pomeriggio nelle acque antistanti il porticciolo di Torre Archirafi.

La vittima, studente di Scienze biologiche all’Università di Catania, stava facendo un’immersione in apnea in compagnia di un amico. È stato proprio il compagno di immersione che a circa cento metri dalla costa, si è reso conto che Dario aveva perso i sensi a cinque metri di profondità.

Il ragazzo ha trascinato il corpo inerme di Dario sino alla riva e ha cercato di salvarlo con alcuni disperati tentativi di rianimazione, ma ormai era troppo tardi. La tragica morte, forse per annegamento, è stata anche confermata dai sanitari del 118 giunti sul posto insieme ai militari della locale Guardia Costiera.

La Procura ha disposto una ispezione più accurata del medico legale e in caso di segni sospetti farà eseguire l’autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento