Scende dal traghetto con 100 mila euro falsi in valigia: arrestato

Un 44enne di origine partenopea è arrivato da Napoli ed è finito immediatamente in manette. Era in viaggio con la figlia di 10 anni e un carico di banconote di 50 euro in due trolley avvolte in fogli di giornale

Un 44enne di origine partenopea, Mario Di Maio, è stato arrestato dalla polizia a Catania appena arrivato in città insieme alla figlioletta di 10 anni, che teneva per mano, su un traghetto proveniente da Napoli con un carico di 100 mila euro in banconote false. L'arresto, da parte della squadra mobile, è avvenuto al porto. Le banconote, da 50 euro, erano in due trolley, avvolte in fogli di giornale e nascosti tra indumenti ed effetti personali. Secondo gli investigatori ogni banconota, abilmente falsificata e difficilmente riconoscibile, sarebbe costata circa sei euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli investigatori avevano saputo che alcune persone acquistavano a Napoli banconote falsificate da 20 e 50 euro da spacciare a Catania e che l'uomo, che abita nel quartiere di Picanello, si sarebbe recato nel capoluogo campano per acquistare un grosso carico di banconote false. Di Maio è stato posto a disposizione dell'autorità giudiziaria, che ha fissato per stamattina il processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento